Adempimenti rendicontazione delle spese elettorali - Comune di Montecatini Terme

archivio notizie - Comune di Montecatini Terme

Adempimenti rendicontazione delle spese elettorali

 

Ai sensi dell’art. 36, comma 2 e 3 dello statuto comunale,

2. Nei trenta giorni successivi a quello di svolgimento delle votazioni i candidati e le liste di cui al comma precedente devono presentare al Presidente del Consiglio Comunale il consuntivo delle spese sostenute con dichiarazione autenticata nelle forme di legge. Il Presidente esamina le suddette dichiarazioni, congiuntamente con quelle contenenti i preventivi, in una riunione della Conferenza dei Capigruppo.

3. I rendiconti sono pubblicati all'Albo Pretorio del Comune per la durata di trenta giorni consecutivi e restano depositati in Comune per la loro consultazione anche successivamente alla scadenza del periodo di pubblicazione. Chiunque ha la facoltà di richiederne copia, pagando le relative spese.

 i candidati e le liste sono tenuti a presentare il rendiconto delle spese sostenute entro trenta giorni dal termine della campagna elettorale, per la pubblicazione all’albo pretorio on line del Comune.

I rendiconti dovranno essere sottoscritti con firma autografa accompagnati da copia di un documento di riconoscimento del candidato/dichiarante, e trasmessi all’indirizzo PEC: comune.montecatiniterme@postacert.toscana.it, all’attenzione della Presidenza del Consiglio Comunale.

La pubblicazione esaurisce gli obblighi di candidati/liste nei confronti del Comune, mentre restano da assolvere gli ulteriori adempimenti disciplinati dalle leggi n. 96/2012 e n. 515/1993:

2. Trasmissione della dichiarazione al CO.RE.GE ai sensi della legge n. 441/1982 e n. 515/1993

Ai sensi del comma 6 dell’art. 7 legge n. 515/1993, entro tre mesi dalla proclamazione tutti i candidati eletti e non eletti anche in assenza di spese, sono tenuti a trasmettere, al Collegio Regionale di Garanzia Elettorale di cui al all'articolo 13 della legge n. 515/1993, affinché ne verifichi la regolarità, una dichiarazione concernente le spese sostenute e le obbligazioni assunte per la campagna elettorale (art. 2 della legge 5 luglio 1982 n. 441).

Oltre alle informazioni previste da tale legge, alla dichiarazione deve essere allegato un rendiconto relativo ai contributi e servizi ricevuti ed alle spese sostenute. Vanno analiticamente riportati, attraverso l'indicazione nominativa, anche mediante attestazione del solo candidato, i contributi e servizi provenienti dalle persone fisiche, se di importo o valore superiore all'importo di cui all'articolo 4, terzo comma, della Legge 18 novembre 1981, n. 659, e successive modificazioni, e tutti i contributi e servizi di qualsiasi importo o valore provenienti da soggetti giuridici diversi.

 

Si allega:

1-vademecum COREGE

2-Modello RENDICONTO POSITIVO

3-Modello  RENDICONTO NEGATIVO


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (103 valutazioni)